• Il Matrimonio a Sorrento

    La location ideale, una cornice unica per nozze da favola. Clicca e scegli la tua

  • Sposarsi con classe

    Un aiuto per organizzare le tue nozze da sogno? Chiedici come!

  • Natale a Sorrento

  • Sorrento, Capri, Massa Lubrense...

    ...Positano, Vico Equense, Piano di Sorrento, S.Agata sui due Golfi, Meta, S.Agnello...

Cerca Aziende


Guida Sposi


Hot links

L

matrimonio di virna lisi
 

23/12/2014 – Scomparsa a 78 anni il 18 dicembre scorso, di Virna Lisi, una delle più belle attrici italiane, forse la più bella, dai lineamenti canonicamente perfetti, resta una riflessione  sul suo lungo matrimonio, durato ben 53 anni. In controtendenza con lo stile di vita "moderno" e, soprattutto, caso raro nel mondo del cinema.
Si dice che sia per questo, per il dolore della perdita dell’amato Franco, che si sia ammalata di tumore e infine spenta a un’età oggi considerata quasi prematura.
 

Di solito quando scompare un'attrice un po' in avanti con gli anni, si pubblicano foto vecchie, di quando era giovane e bella. Ma in questo caso, non è necessario, perché non una delle rughe orgogliosamente portate, aveva scalfito la bellezza di Virna. Bella ed elegante, forse persino algida e distante, Virna Lisi rappresenta una stella davvero d’altri tempi.
Mai fuori misura, mai esibizionista, ha vissuto con stile e sembra un sogno d'altri tempi anche il suo matrimonio con Franco Pesci, compagno e marito di una vita, sono stati insieme per 53 anni prima che lui morisse, lo scorso anno a 79 anni. Non sappiamo se è vero che Virna si sia ammalata perché non riusciva a superare il dolore di questa perdita, ma se così fosse, allora davvero, anche in amore, era una donna d’altri tempi. Il figlio ha recentemente dichiarato che sul letto di morte le sue ultime parole, per rassicurarlo, sono state: "Se andrà bene resterò qui con voi, se andrà male raggiungerò papà... sono tutte e due ipotesi che mi piacciono"
 

Ma Virna Lisi aveva dimostrato il suo carattere anche nelle scelte di carriera: tutti ricordano il suo “no” a Hollywood, motivato dal desiderio di fare cinema in Italia, per restare vicino alla famiglia. E dire che a metà anni Sessanta, ad Hollywood c'era il progetto di lanciarla come la nuova Marilyn Monroe. Difficile dire no a un successo planetario annunciato, dire no a James Bond, a Barbarella di Roger Vadim, alla copertina di Playboy. Il “no” però non le porta sfortuna. In Italia ha lavorato con i più grandi: Dino Risi, Mario Monicelli, Franco Brusati, Mauro Bolognini, Alberto Lattuada,Pietro Germi.
 

Costruirsi una famiglia senza avere paura di fare qualche rinuncia è stata la sua linea. ”Ho un figlio e tre nipoti, – dichiarò recentemente - e potrei avere altri due figli se non li avessi perduti per lo stress di stare sul set per dodici ore al giorno, svegliarsi alle 5 del mattino, eccetera… Mi creda: questo è un mestiere molto difficile”. ”Un mestiere difficile”. Solo una professionista lo dice.
Addio Virna.


Fonte: redazione dal web  
altre news »
 


LASCIA IL TUO COMMENTO