• Il Matrimonio a Sorrento

    La location ideale, una cornice unica per nozze da favola. Clicca e scegli la tua

  • Sposarsi con classe

    Un aiuto per organizzare le tue nozze da sogno? Chiedici come!

  • Natale a Sorrento

  • Sorrento, Capri, Massa Lubrense...

    ...Positano, Vico Equense, Piano di Sorrento, S.Agata sui due Golfi, Meta, S.Agnello...

Guida Sposi


Cerca Aziende


Hot links

Matrimonio in Crisi

consigli per vita matrimoniale feliceTutti cercano di essere felici, è vero. Ma si sa che la felicità non nasce dal nulla, come ogni stato mentale/fisico va ricercata e coltivata. Se è pur vero che l'ambiente in cui viviamo può influenzare i nostri stati d'animo, è vero anche che spesso con, un poco di impegno, anche noi siamo in grado di influenzare persone e situazioni intorno a noi.
Il matrimonio, in particolare, non è sempre rose e fiori, c'è la crisi del quinto mese, del settimo anno ma a volte anche quella della settimana dopo le nozze!
Ecco allora che Kelly M. Flanagan ha pubblicato su l'Huffington Post un elenco dei nove pericoli più o meno espliciti che possono minare il vostro eterno (si spera) sposalizio.
 

Ecco i nove punti
 

1 "Non sposate qualcuno solo per quello che è ora, o per chi voi desideriate che possa diventare. Scegliete una persona per quello che lei stessa intende diventare. E trascorrete la vita unendovi a loro in questo processo, così come loro con voi". Certo la vita è un continuo mutamento, avere una visione condivisa del proprio futuro e dove lo si vuol indirizzare è un primo passo...
 

2 - "La vita è un casino, e il matrimonio è vita." Tutto chiaro? Il ragionamento non fa una piega: "quando le cose smettono di funzionare alla perfezione, cominciamo a scaricare la colpa degli imprevisti sui nostri partner. Finendo in tal modo per aggiungere ulteriore inutile confusione al già ineludibile casino della vita e dell'amore. Dobbiamo smettere di puntare le nostre dita, e iniziare a intrecciarle." Questo è uno dei principali motivi che "sotterra" l'amore di coppia.
 

3 - Il terzo punto è un'idea filosofica sulla condizione umana: "Il matrimonio non cancella la solitudine. Essere vivi è essere soli. È la condizione umana, e il matrimonio non la cambia"
 

4L'amore per se stessi non è egoismo. "Tutti abbiamo un Ego. Lo abbiamo scoperto per una buona ragione. Probabilmente intorno alla quarta elementare, quando gli altri bambini iniziavano a fare gli stronzi con noi. Magari anche prima, se già avevano cominciato alcuni membri della nostra famiglia. L'ego allora era la cosa giusta ma oggi che siamo cresciuti e ci siamo sposati, l'ego è un muro di separazione. È il momento di abbatterlo."
 

5 - "Il senso di vergogna, tutti ce ne portiamo dietro uno. Trascorriamo gran parte della nostra adolescenza e della prima età adulta cercando di far finta che il nostro senso di vergogna non esista, ragion per cui, quando poi le persone che amiamo lo risvegliano dentro di noi, è a loro che diamo la colpa per averlo creato. Ma la verità è che non sono state loro a crearlo, e non possono rimettere le cose a posto. A volte la migliore terapia di coppia è la terapia individuale, con la quale si lavora per sanare il nostro senso di vergogna. Così da smettere di scaricarlo sulle persone che amiamo."
 

6 - C'è empatia nella coppia? "Per sua stessa natura il senso d'empatia non può nascere simultaneamente fra due persone. Uno dei due partner deve sempre cominciare per primo, e non esiste alcuna garanzia di reciprocità. Bisogna correre dei rischi. È un sacrificio."
 

7 - I figli. "Ci prendiamo cura dei nostri figli più di quanto non ci curiamo della persona che ci ha aiutato a dar loro la vita. I nostri figli non dovrebbero mai essere più importanti del nostro matrimonio, e nemmeno dovrebbero mai essere meno importanti."
 

8 - L'inconscia lotta tra i partners per diventare leader della coppia. "Gran parte dei conflitti matrimoniali celano almeno in parte un negoziato sul livello dei rapporti fra le persone che si amano. Gli uomini solitamente si accontentano di più. Le donne in genere vogliono di più."
 

9 - Pensare all'altro con amore e desiderio, sempre, ogni volta che è possibile ricordare a noi stessi le emozioni dei primi momenti di conoscenza aiuta a tenere acceso l'interesse verso di lui/lei. "Viviamo in un mondo che attira la nostra attenzione in un milione di direzioni diverse. La pratica della meditazione, concentrarci su qualcosa e tornarci sopra quando ci distraiamo, ancora, ancora, e ancora, è un'arte essenziale.  Se è vero che ci troviamo costantemente sollecitati a concentrare la nostra attenzione sulla superficie lucida delle cose, e ad allontanarcene non appena iniziamo ad annoiarci, rendere la nostra vita una meditazione sulla persona che amiamo è un atto rivoluzionario. Ed è assolutamente essenziale, se si aspira a far sopravvivere e prosperare un qualsiasi matrimonio."


Fonte: redazione dal web  
altre news »
 


LASCIA IL TUO COMMENTO